Raccontarsi con una storia.

Perché è importante raccontarsi

Oggi voglio rispondere alle domande che mi vengono poste dalle freelance o dalle artigiane, che si approcciano ai contenuti digitali o allo Storytelling aziendale e che vorrebbero raccontarsi, ma non sanno come fare.

“ Il mio prodotto parla da solo”, “ Io non voglio mica raccontare i fatti miei, in fondo sono una Partita Iva”, “Sul sito ho messo una così bella descrizione del mio servizio, cosa altro dovrei aggiungere?”

Queste sono alcune delle osservazioni che mi sento fare quando mi propongo di raccontarle attraverso una storia, di seguito cercherò di spiegare perché è importante farlo.

Il racconto di sé, non è un momento di egocentrismo, un elenco delle nostre innumerevoli virtù o delle molteplici caratteristiche del nostro prodotto, piuttosto un’occasione di condivisione con la nostra clientela, un modo per creare un legame duraturo e sincero, fatto di valori e identità, che porterà a una fidelizzazione e un passaparola positivo.

La storia di Sonia, un esempio concreto

Sonia, ceramista piemontese, decide di raccontare una parte importante di sé e della propria professione, dichiarando sin dall’inizio, che la sua attività non si basa solo sulla creatività, ma soprattutto sul rigore, la tecnica e la centratura.

Il tornio non è così romantico, credimi, spesso nemmeno le centinaia di produzioni che devo fare in serie lo sono.

Mi spiace deluderti amica mia, ma è giusto tu sappia che lavorare la ceramica spesso è tecnica pura, punto.

Certo la creatività e la fantasia giocano un ruolo fondamentale, ma devono coesistere con aspetti altrettanto importanti, quali l’organizzazione, le consegne da rispettare, le scadenze e gli intoppi sempre dietro l’angolo.

Quando la stanchezza si fa sentire e l’immaginazione sembra un miraggio, nei momenti più difficili, Sonia indossa gli scarponcini e lo zainetto e decide di andare al cospetto dei suoi amatissimi faggi.

La descrizione del paesaggio rimanda a un legame stretto, quasi antico con madre natura, tanto che la nostra protagonista sente che i suoi piedi affondano nella terra, come fossero radici.

Sonia di che colore è la perfezione? è il racconto di una artigiana seria e preparata che riversa nel proprio lavoro competenze e valori, come il ben fare, l’attenzione e il rispetto per la natura, la coerenza e l’amore per le piccole cose.

La fatica, il rigore, i profumi e i colori del bosco, è ciò che le clienti ritrovano nella sua produzione artistica, creata proprio per chi come lei, ama le cose semplici fatte con il cuore.

Il testo narrativo racconta una serie di eventi che si svolgono nel tempo e sono incentrati su uno o più personaggi, in questo caso la nostra Sonia.

La quotidianità diventa un contenuto speciale, soprattutto quando è miscelato sapientemente dal tono di voce, dai mezzi di comunicazione e mediato dal punto di vista della narratrice.

Il rumore del tornio, che scandisce il lavoro preciso e meticoloso, si fonde con l’odore della terra, il silenzio del bosco, il profumo dei faggi, che rappresentano l’animo autentico e genuino dell’artigiana.

La storia diventa un espediente, un modo per raccontare alla propria clientela, chi siamo e quali valori guidano la nostra professione.

Infine, il linguaggio coinvolgente ed evocativo farà vivere al lettore le stesse emozioni della protagonista, creando un rapporto di empatia e vicinanza.

Come uso la storia?

La storia scritta su misura, diventa un biglietto da visita, uno strumento per comunicare alla tua clientela qualcosa che ti rappresenta, come per esempio il motivo che ti ha spinto a iniziare la tua attività, l’aneddoto che ti ha portato a creare un prodotto o un servizio, l’idea dietro alla tua comunicazione, i valori che ti rappresentano.

Potrai utilizzarla nella Newsletter mensile, in un post di Instagram o Facebook per celebrare un traguardo importante, nell’home page del tuo sito, oppure inserirla all’interno del packaging dei prodotto.

Qualunque sia il mezzo prescelto, l’aspetto essenziale, è che il ricevente percepisca il racconto come un dono speciale, un modo intimo e delicato per creare un rapporto vero e sincero.

L’obiettivo è di comunicare, che dietro ad un prodotto o un servizio, c’è una realtà fatta di persone che hanno gioie e dolori, che faticano, che perseverano, che s’impegnano quotidianamente per offrire qualcosa di valore alla propria clientela.

A chi è adatta?

A tutte le freelance, le artigiane, anche agli uomini chiaramente, che vogliono raccontare la propria professionalità attraverso un contenuto prezioso, scritto “su misura”.

Se vuoi essere raccontata in modo evocativo, intenso, con parole piene di profumi e colori, allora sei nel posto giusto.

Vai nella sezione contattami e scrivimi chi sei e cosa vorresti raccontare, al resto ci penso io.

Ti aspetto