Esercizi in parole.

Dammi sei parole e ti scrivo una storia.

Le parole mi piacciono un sacco, grazie a loro  posso scrivere storie speciali  per chi ha Emozioni da Raccontare.

Le Parole Colorano, Nutrono, fanno Vibrare le nostre vite.

Possono ferire come una lama di coltello, oppure travolgerci come un uragano in piena estate.

Con gli  Esercizi in Parole scoprirai come usarle, manipolarle e plasmarle.

Prendi carta, penna ed un pizzico di  follia, al resto ci penserò io.

Che l’esercizio abbia inizio! 

Facile, intuitivo ed immediato, così definisco il primo esercizio proposto.

Sei parole, che se bene miscelate, daranno vita a storie brevi, sensate ed emozionanti per chi legge.

L’esempio classico è “For sale: baby shoes, never worn”, microstoria attribuita allo scrittore Ernest Hemingway, che durante un pranzo in un celebre circolo newyorkese  ha sfidato gli amici chiedendogli: “Scommettiamo dieci dollari, che scrivo una storia con solo sei parole?”.

E’ così nacque “In Vendita, scarpe da bambino mai indossate”, che tradotta in italiano ha più di sei parole, ma offre un’idea chiara sugli obiettivi della sfida, come quello di allenare la capacità di sintesi, lo stile diretto e asciutto tipico del linguaggio parlato, accelerare il ritmo della storia, creando scene veloci incalzanti, grazie alla costruzione paratattica della frase.

Con pochi elementi linguistici si possono creare interessanti suggestioni, frasi ad effetto, aforismi pungenti e storie brevissime per il pubblico.

L’esercizio è semplice così le regole, basta prendere sei parole, mescolarle, i segni di interpunzione non vengono conteggiati, per creare microstorie sensate, evocative ed emozionati.

Se praticata con costanza questa attività, ti aiuterà a realizzare un quaderno pieno zeppo di materiale prezioso, utile nei momenti di siccità creativa!

Di seguito riporto qualche esempio preso in rete  e dal mio profilo Instagram,  in occasione di una “sfida letteraria” lanciata tempo fa.

Found true love. Married someone else.

Found+ true+ love+ married+ someone+ else=6 parole

—Dave Eggers

Era nato così, morto sul colpo

Era + nato + così + morto + sul + colpo=6 parole

@equalcosarimane

Ed è subito sera…che sfiga!

Ed + è + subito + sera+ che + sfiga=6 parole

@gli_enigmi_di_smedy

Cammino felice nel silenzio della notte

Cammino + felice + nel + silenzio + della + notte=6 parole

@_lalety_

Come foglie danzeremo senza toccare terra

Come + foglie + danzeremo + senza+ toccare + terra=6 parole

@saimon979

Ognuna di queste microstorie ci porta in un luogo, in un tempo preciso, ci racconta lo stato d’animo dei personaggi, le loro paure, l’ironia con la quale affrontano la vita, o semplicemente la maturità, di chi ha capito come funzionano le cose nelle relazioni amorose.

Con sole sei parole puoi far sorridere, arrabbiare rattristare o far sognare chi ti legge, che ne dici di provare?

Se vorai rendere la sfida ancora più accattivante potrai usare quelle che ti propongo, tutte o solo in parte.

Ti consiglio di scegliere un tema prima di iniziare, per esempio l’amore, il tuo lavoro, la morte, la nascita, la felicità, sarà più semplice creare storie che suscitino delle emozioni.

Parole: Cercasi, Abbandonata, Mascherina, Per, Sciogliere, Lievito.

Tema: Pandemia Globale Covid-19

Scrivimi per dirmi come è andata o per fare due chiacchiere info@raccontostoriemanonbugie.it